le vostre opere - Scriveresognare

Vai ai contenuti

Menu principale:

         LE      VOSTRE   OPERE
Verrà quel giorno

Verrà quel giorno
in cui si scioglieranno
le parentesi del tempo
e potremo varcare oltre
dove né spazio né tempo
ci accompagneranno più
nel nostro andare.
Verrà quel giorno
e un’alba nuova,
senza ieri né domani
accarezzerà i nostri cuori di Luce
con i suoi raggi
profumati d’Eterno.
Verrà quel giorno
primo e ultimo senza tramonto
quando
immersi in un Presente sconfinato
come piccole scintille
porteremo ovunque
dentro e oltre i confini
un vivo cantico d’Amore.
Verrà quel giorno
e più non ne conosceremo altri
perché il nostro vibrare d’Amore
sarà per sempre la nostra Gioia.
Verrà quel giorno in cui
della Vita gusteremo in pienezza
e per l’Eternità
il suo più vero
e profondo Senso.
                                                                 Ambra V.
Acquerello

L’albero di mimosa
già coloriva con la sua chioma fiorita
i colli oltre le case del borgo.
Tu salivi lungo la strada del monte
e tra i sassi del muro
a te prostrati
i fiori t’offrivano il loro canto.
Il sole timido
occhieggiava tra le foglie lontane
scintillando bagliori di speranze.
Davanti a te
i primi passeri solitari
saltellavano spauriti
come vagiti
all’alba di una nuova vita.
Tu salivi lungo la strada del monte
e dall’alto il mare
pallido e arcuato all’orizzonte
carezzava la tua mente.
Tutto ai tuoi occhi
si mostrava gentile
e tu ascoltavi queste voci
cullato da infinite sensazioni.
Era un inno sublime alla vita
e per il tuo cuore assetato
erano gocce di felicità.
                                                               Ambra V.
La goccia

Oggi
è giornata di festa,
fiero e vincitore
avanzi
in questo mare di sorrisi,
ogni passo è più leggero
sulla strada baciata dal sole,
mentre stilla la goccia
in cadenza perfetta
e tu,
non la puoi fermare...

La festa si spegne di luci.
Qualcuno ha teso la rete.
Ti senti impigliato.
Devi lottare.
Dentro di te
il ricordo
d’una strada bruciata dal sole
quasi svanisce...
mentre stilla la goccia
in cadenza perfetta
e tu,
non la puoi fermare...
Paura?
E’ passata come un brivido
ha voluto sfiorarti la mano
ma non si è fermata.
Rassegnazione?
Ti ha colpito
come febbre violenta
e tu eri malato
mentre la goccia stillava
in cadenza perfetta
e tu,
non la potevi fermare...

Qualcuno poi
ti è venuto incontro,
indefinibile sensazione...
la Sua Luce
più abbagliante del sole
più vera del sole
ha cancellato ogni ombra
di paura
di rassegnazione.
Ora
ti senti librare nell’aria
ora
conosci il coraggio.
E’ LUCE. E’ AMORE.
E’ DIO.
Ora
a chi tende la sua rete
nulla più ti potrà fermare
e la paura
vedrai svanire
come alito nell’aria,
mentre sempre stilla la goccia
in cadenza perfetta
e tu,
mai
la potrai fermare.
                                       Ambra V.
Gioia   dell'attimo
Eterna nostalgia
del tempo

                    Rudi






Mi trovo a vivere un periodo molto importante e sicuramente molto  arricchente della mia vita. Mi rendo conto ora più che mai che occorre imparare a vivere il tempo che ci è concesso senza troppi progetti, senza troppi voli verso il futuro, occorre soffermarci con più profondità all’attimo presente. Perché è proprio il presente il vero protagonista della nostra vita, e occorre guardarlo e viverlo in tutte le sue sfaccettature e in tutta la sua pienezza. Ma ciò che conta di più va ancora oltre.
Occorre prendere in mano il nostro presente, per amarlo, gustarlo, per non lasciarcelo sfuggire nelle corse nostalgiche del passato o dietro i castelli di sabbia del futuro. Importa ciò che facciamo ora, in questo preciso istante, ma soprattutto importa farlo con grande amore. Anche nelle più piccole o banali azioni l’ingrediente più  importante, quello che dà il vero senso alla nostra vita è l’amore. E quanto più riesco a vivere questo presente,  tanto più l’amore che cerco di mettere in ogni istante del quotidiano si irradia con vibrazioni benefiche penetrando nei cuori di coloro che incontro. Non occorrono cose grandi per dare un senso alla vita, ma basta mettere grande amore anche nelle più piccole cose.


 


Quando tu cerchi di vivere in unità con Chi ci guida e protegge, ma soprattutto ci dona la Forza di affrontare le sfide e le intemperie inevitabili e spesso incomprensibili della vita, allora ti senti immersa in una Pace che supera tutto, anche te stesso. E ti senti protetto, avvolto in un abbraccio che va oltre, pieno di una Misericordia senza confini . Chiamalo come vuoi, puoi attribuirgli qualunque nome, avere qualsiasi fede, ma la Verità sulla vita e sul mistero dell’universo resta e sarà sempre unica.

                                                                   Ambra
Notte d'estate

Un dolce tremulo
gracidìo di rane
mi avvolge
in questa silente
notte d'estate
e un alito di brezza
carezza il mio corpo
nella quiete del cielo
brulicante di stelle.
Ritaglio di vita
tra mille pensieri,
oasi di pace
nel frastuono quotidiano.
Si è fermato il tempo?
Magico “scatto”
intriso di profonde emozioni.
Mi viene incontro
con tutta la sua armonia
e con passo discreto
la danza della Vita...
ne sento il palpito
colgo il suo mistero.
In questo gioco d'incanto
nel buio di questa limpida notte
mi unisco all'abbraccio
delicato e profondo
con l'infinito che mi circonda
come penetrassi il mistero
fino ad immergermi
in un interminabile
mare d'Amore.
In questa notte d'estate
della Vita ho ricevuto il sorriso
In questo infinito attimo
della Vita ho colto il senso.


AMBRA 5-07-2008


Torna ai contenuti | Torna al menu